In offerta!

PIANO DELLE EMERGENZE E REGISTRO CONTROLLI ANTINCENDIO PRECOMPILATO

Il prezzo originale era: 152,50 €.Il prezzo attuale è: 127,50 €.

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE: Redatto ed editabile completamente in word, in riferimento al D.M. 3 agosto 2015 e in attuazione dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e D.M. 01/09/2021.

MANUALE E REGISTRO DEI CONTROLLI:Redatto ed editabile completamente in word, in attuazione dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e D.M. 02/09/2021.

IN OMAGGIO E COMPRESO:

MODELLO WORD PIANO EMERGENZA ED EVACUAZIONE SEMPLIFICATO

CALCOLO IN EXCEL DEL CARICO D’INCENDIO SPECIFICO DI PROGETTO CON METODO STATISTICO E ANALITICO

FOGLIO EXCEL REGISTRO DEI CONTROLLI (punto 2 Allegato I D.M. 01/09/2021)

MODELLI WORD VERBALE PROVA EVACUAZIONE E DESIGNAZIONE ADDETTI.

FOGLIO EXCEL VALUTAZIONE E MISURE PER SICUREZZA FASI LAVORATIVE/MANSIONI
FOGLIO EXCEL PER DISEGNARE LA PLANIMETRIA DIRETTAMENTE IN EXCEL

FOGLI EXCEL PER LA DETERMINAZIONE DEL PROFILO DI RISCHIO Rvita Rambiente Rbeni

FOGLIO EXCEL PER IL CALCOLO DEL RISCHIO CHIMICO AI FINI DELLA SICUREZZA

FOGLIO EXCEL PER IL CALCOLO ATMOSFERE ESPLOSIVE ATEX GAS – POLVERI

FOGLIO EXCEL CREAZIONE AUTOMATICA DA ELENCO NOMINATIVI INSERITI DELL’ORGANIGRAMMA DEL SERVIZIO EMERGENZE CON EVENTUALE DIPENDENZA GERARCHICA E RELATIVA FOTO DELL’ADDETTO.

PITTOGRAMMI UNI EN ISO 7010 IN FORMATO JPG (ANTINCENDIO/ESODO/EMERGENZE/SALVATAGGIO)

MATERIALE PER I CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO DI CUI AL D.LGS. 81/08 E AL D.M. 2/9/2021

Note Generali:

IMPONIBILE: EURO 127,50 IVA ESENTE

Tutti I Prezzi Sono IVA ESENTE In quanto Operazioni per servizi professionali effettuati ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 e successive modificazioni.”

In tutti i nostri servizi non si applica l’iva in quanto trattasi di un Operazione effettuata ai sensi dell’articolo 1, commi da 54 a 89, della Legge n. 190/2014 e successive modificazioni. Info determinazione prezzi esposti

Descrizione del servizio offerto

Piano Di Emergenza Ed Evacuazione Redatto In Riferimento Al D.M. 3 Agosto 2015 E In Attuazione Dell’art. 46 Comma 3 Del D.Lgs. N. 81 Del 9 Aprile 2008 E D.M. 02/09/2021

Le principali novità, rispetto a quanto era previsto dal DM del 1998, riguardano il campo di applicazione del piano di gestione delle emergenze e dei corsi di formazione e il relativo aggiornamento antincendio per addetti al servizio antincendio, oltre che alla gestione della manutenzione dei presidi e impianti antincendio.

Il datore di lavoro DEVE PREDISPORRE il piano di emergenza in cui sono riportate le misure di gestione della sicurezza antincendio in emergenza e relativo piano e monitoraggio della manutenzione:

Il Piano è predisposto dal datore di lavoro in collaborazione con il RSPP e gli addetti alle emergenze.

Il Piano di evacuazione deve essere accompagnato da un registro di controllo delle evacuazioni e delle riunioni di informazione ed eventuale coordinamento con altre attività.

In relazione ai rischi presenti, e comunque almeno una volta all’anno, va fatta una simulazione di evacuazione dall’edificio, della simulazione bisogna predisporre a cura degli addetti alle emergenze apposito verbale da conservare annotando il tempo massimo di evacuazione ed eventuali problemi emersi durante l’esodo.

 

A TALE SCOPO METTIAMO A DISPOSIZIONE:

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE: Redatto ed editabile completamente in word, in riferimento al D.M. 3 agosto 2015 e in attuazione dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e D.M. 02/09/2021.

MANUALE E REGISTRO DEI CONTROLLI: Redatto ed editabile completamente in word, in attuazione dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e D.M. 02/09/2021.

Lo scopo dei piani di emergenza è quello di consentire la migliore gestione possibile degli scenari incidentali ipotizzati, determinando una o più sequenze di azioni che sono ritenute le più idonee per avere i risultati che ci si prefigge.

 

IN OMAGGIO E COMPRESO:

– PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE SEMPLIFICATO:

Redatto ed editabile completamente in word,in attuazione dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e D.M. 02/09/2021, sezione 4 dell’Allegato II

– CALCOLO IN EXCEL DEL CARICO D’INCENDIO SPECIFICO DI PROGETTO CON METODO STATISTICO  E ANALITICO 

– FOGLIO EXCEL REGISTRO DEI CONTROLLI (punto 2 Allegato I D.M. 01/09/2021)

– MODELLI WORD VERBALE PROVA EVACUAZIONE E DESIGNAZIONE ADDETTI.

– FOGLIO EXCEL VALUTAZIONE E MISURE PER SICUREZZA.

– FOGLIO EXCEL CREAZIONE AUTOMATICA DA ELENCO NOMINATIVI INSERITI DELL’ORGANIGRAMMA DEL SERVIZIO EMERGENZE CON EVENTUALE DIPENDENZA GERARCHICA E RELATIVA FOTO DELL’ADDETTO.

– FOGLIO EXCEL PER REALIZZARE PLANIMETRIE D’EMERGENZA ED EVACUAZIONE 

-FOGLI EXCEL PER LA DETERMINAZIONE DEL PROFILO DI RISCHIO Rvita Rambiente Rbeni 

-FOGLIO EXCEL PER IL CALCOLO DEL RISCHIO CHIMICO AI FINI DELLA SICUREZZA 

-FOGLI EXCEL PER IL CALCOLO ATMOSFERE ESPLOSIVE ATEX GAS ATEX POLVERI 

-RACCOLTA PITTOGRAMMI ANTINCENDIO ED EVACUAZIONE/SALVATAGGIO IN FORMATO JPG UNI EN ISO 7010

MATERIALE  E SLIDE POWERPOINT PER I CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO DI CUI AL D.LGS. 81/08 E AL D.M. 2/9/2021

 

STRUTTURA DEL PIANO D’EMERGENZA EDITABILE IN WORD

Il Modello del Piano di Emergenza ed Evacuazione (PEE) è redatto in riferimento al D.M. 3 agosto 2015, in attuazione dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008, oltre ai seguenti decreti:
D.M. 02/09/2021 che stabilisce i criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e le caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’art. 46 comma 3 lettera a) punti 2 e 4 e lettera b) del D. Lgs. 81/2008.
Tale decreto si applica alle attività che si svolgono nei luoghi di lavoro come definiti dall’art. 62 del D. Lgs. n. 81/2008.
D.M 01/09/2021 che Riguarda i criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’art.46 comma 3 lettera a) punto 3 del D. Lgs. 81/2008
D.M 06/06/2021 che stabilisce i criteri di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro ai sensi dell’art. 46 comma 3 lettera a) punto 1 del D. Lgs. 81/2008.

DM 25/01/2019 che prevede 4 livelli di Prestazione (L.P.):

Il piano di emergenza ed evacuazione e’ disponibile in formato word editabile per permettervi di renderlo completamente attinente alla realta’ aziendale.

MODELLO WORD MANUALE E REGISTO CONTROLLI ANTINCENDIO

Il presente registro di controllo e manutenzione degli impianti e attrezzature antincendio e’ redatto secondo quanto ai Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a) punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e D.M 1 settembre 2021.

Il datore di lavoro deve tenere in efficienza i presidi di prevenzione incendi, presenti nell’attività lavorativa, affidando la manutenzione a personale esperto.

Il presente registro assieme alla documentazione relativa alla valutazione del rischio incendio, intende a fornire un contributo valido alla manutenzione degli impianti e dei dispositivi presenti, nel rispetto delle norme vigenti.

Nel rispetto delle norme vigenti occorre annotare nel registro gli interventi relativi all’informazione e formazione degli addetti alla squadra antincendio.
Oltre all’attività di controllo periodico e alla manutenzione le attrezzature, gli impianti e i sistemi di sicurezza antincendio saranno sorvegliati con regolarità dai lavoratori normalmente presenti adeguatamente istruiti, mediante la predisposizione di idonee liste di controllo.

FOGLIO EXCEL REGISTRO DEI CONTROLLI 

(Punto 2 Allegato I D.M. 01/09/2021)

PIANO EMERGENZA ED EVACUAZIONE SEMPLIFICATO

Nella sezione 4 dell’Allegato II del D.M. 02/09/2021 si prevede la possibilità, per le aziende, aperte al pubblico, con affollamento superiore a 50 persone e addetti in numero inferiore a 10, di poter predisporre un piano di emergenza schematico.

Il punto 4 dell’Allegato II del D.M. 02/09/2021 cita:

“4 Misure semplificate per la gestione dell’emergenza

1. Per gli esercizi aperti al pubblico ove sono occupati meno di 10 lavoratori e caratterizzati dalla presenza contemporanea di più di 50 persone, ad esclusione di quelli inseriti in attività soggette ai controlli di prevenzione incendi e in edifici complessi caratterizzati da presenza di affollamento, il datore di lavoro può predisporre misure semplificate per la gestione dell’emergenza, costituite dalla planimetria prevista dal punto 2.2, numero 3) e da indicazioni schematiche contenenti tutti gli elementi previsti dai punti 2.2, numeri 1 e 2.”

I punti punti 2.2, numeri 1 e 2 dello stesso allegato cita:

“2.2 Contenuti del piano di emergenza

1. I fattori da tenere presenti nella compilazione e da riportare nel piano di emergenza sono:

a) le caratteristiche dei luoghi, con particolare riferimento alle vie di esodo;
b) le modalità di rivelazione e di diffusione dell’allarme incendio;
c) il numero delle persone presenti e la loro ubicazione;
d) i lavoratori esposti a rischi particolari;
e) il numero di addetti all’attuazione ed al controllo del piano nonché all’assistenza per l’evacuazione (addetti alla gestione delle emergenze, dell’evacuazione, della lotta antincendio, del primo soccorso);
f) il livello di informazione e formazione fornito ai lavoratori.

2. Il piano di emergenza deve essere è basato su chiare istruzioni scritte e deve includere:

a) i compiti del personale di servizio incaricato di svolgere specifiche mansioni con riferimento alla sicurezza antincendio, quali, a titolo di esempio: telefonisti, custodi, capi reparto, addetti alla manutenzione, personale di sorveglianza;
b) i compiti del personale cui sono affidate particolari responsabilità in caso di incendio;
c) i provvedimenti necessari per assicurare che tutto il personale sia informato sulle procedure da attuare;
d) le specifiche misure da porre in atto nei confronti di lavoratori esposti a rischi particolari;
e) le specifiche misure per le aree ad elevato rischio di incendio;
f) le procedure per la chiamata dei vigili del fuoco, per informarli al loro arrivo e per fornire la necessaria assistenza durante l’intervento.”…omissis.

A tale scopo abbiamo predisposto anche un modello editabile in word di Piano Emergenza semplificato.

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

Struttura del foglio excel per registrare i controlli antincendio.

Il foglio excel viene fornito senza alcuna password e interamente personalizzabile alle vostre esigenze aziendali di verifica e controllo antincendio.

Il foglio excel presenta la struttura che puo’ essere modificata e ampliata liberamente.

IN OMAGGIO E COMPRESO!! (SONO DISPONIBILI DUE MODELLI IN EXCEL)

MODELLO WORD DELLA PROVA DI EVACUAZIONE (Punto 1.3 Allegato I D.M. 02/09/2021) E MODELLO WORD DESIGNAZIONE DEGLI ADDETTI AL SERVIZIO ANTINCENDIO (Art. 4 D.M. 01/09/2021)

Nei luoghi di lavoro ove, ai sensi dell’articolo 2, comma 2 del decreto 2 Settembre 2021, ricorre l’obbligo della redazione del piano di emergenza connesso con la valutazione dei rischi, i lavoratori devono partecipare ad esercitazioni antincendio con cadenza almeno annuale, a meno di diverse indicazioni contenute nelle specifiche norme e regole tecniche di prevenzione incendi, per l’addestramento inerente le procedure di esodo e di primo intervento. Nei luoghi di lavoro di piccole dimensioni, tali esercitazioni devono prevedere almeno:

la percorrenza delle vie d’esodo;
l’identificazione delle porte resistenti al fuoco, ove esistenti;
l’identificazione della posizione dei dispositivi di allarme;
l’identificazione dell’ubicazione delle attrezzature di estinzione.
L’allarme dato in occasione delle esercitazioni non deve essere realmente indirizzato ai vigili del fuoco.
I lavoratori devono partecipare all’esercitazione e, qualora ritenuto opportuno, devono essere coinvolte anche le ulteriori persone presenti normalmente durante l’esercizio dell’attività (ad esempio utenti, pubblico, personale delle ditte di manutenzione, appaltatori).
Lo svolgimento delle esercitazioni deve tener conto di eventuali situazioni di notevole affollamento e della presenza di persone con specifiche esigenze.
I lavoratori la cui attività è essenziale al mantenimento delle condizioni della sicurezza del luogo di lavoro possono essere esclusi, a rotazione, dalle esercitazioni.
Il datore di lavoro dovrà effettuare un’ulteriore esercitazione in caso di:
adozione di provvedimenti per la risoluzione di gravi carenze emerse nel corso di precedenti esercitazioni;
incremento significativo del numero dei lavoratori o dell’affollamento (numero di presenze contemporanee);
modifiche sostanziali al sistema di esodo.

Il datore di lavoro deve documentare l’evidenza delle esercitazioni svolte.

Se nello stesso edificio coesistono più datori di lavoro, è necessaria la collaborazione e il coordinamento tra i soggetti occupanti l’edificio per la realizzazione delle esercitazioni antincendio.

MODELLO WORD DELLA PROVA DI EVACUAZIONE (punto 1.3 Allegato I D.M. 02/09/2021) E MODELLO WORD DESIGNAZIONE DEGLI ADDETTI AL SERVIZIO ANTINCENDIO (Art. 4 D.M. 01/09/2021) Entrambi editabili in word

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

CALCOLO IN EXCEL DEL CARICO D’INCENDIO SPECIFICO DI PROGETTO CON METODO STATISTICO E ANALITICO

CALCOLO IN EXCEL DEL CARICO D’INCENDIO SPECIFICO DI PROGETTO CON METODO STATISTICO E ANALITICO

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

VALUTAZIONE DEI RISCHI E MISURE PER LA SICUREZZA DELLE FASI DI LAVORO IN EXCEL

CALCOLO IN EXCEL DEL RISCHIO AI FINI DELLA SICUREZZA DELLE FASI LAVORATIVE/MASIONI!!

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

DETERMINAZIONE DEI  PROFILI DI RISCHIO

 Rvita Rambiente Rbeni In Excel
Mettiamo a disposizione anche tre fogli excel per la determinazione dei profili di Rischio Rvita Rambiente Rbeni.

Indicatori semplificati per valutare il rischio di incendio dell’attività Rvita Rbeni Rambiente per attribuire livelli di prestazione, calibrare le misure antincendio

 

IN OMAGGIO E COMPRESI!!

ORGANIGRAMMA ADDETTI EMERGENZE CREATOR IN EXCEL

ORGANIGRAMMA DEGLI ADDETTI EMERGENZE EVENTUALMENTE ANCHE CON RELATIVA FOTO DELL’ADDETTO  E RELATIVE “DIPENDENZE” CREATOR IN EXCEL!!

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

VALUTAZIONE DEL RISCHIO CHIMICO PER LA SICUREZZA IN EXCEL

Valutazione del rischio sicurezza dovuto alla presenza di agenti chimici pericolosi ai fini della sicurezza è basata a quanto disposto nell’Allegato II delle linee direttrici della Direttiva 98/24/CE Aggiornato Clp

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

VALUTAZIONE DEL RISCHIO ATMOSFERE ESPLOSIVE

VALUTAZIONE DEL RISCHIO ATMOSFERE ESPLOSIVE ATEX GAS E ATEX POLVERI

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

PLANIMETRIA ESODO CREATOR  IN EXCEL

SEMPLICE FOGLIO EXCEL PER CREARE SEMPLICI MA EFFICACI PLANIMETRIE D’ESODO DA INSERIRE NEL PIANO EMERGENZA ED EVACUAZIONE.

LA PLANIMETRIA POTRA’ ESSERE CREATA DIRETTAMENTE NEL FOGLIO EXCEL DISEGNANDO I MURI E INSERENDO FINESTRE E APERTURE E COMPLETANDO IL LAYOUT CON GLI ELEMENTI GRAFICI, OPPURE POTRA’ ESSERE REALIZZATA PARTENDO DA UNA IMMAGINE DI UNA PIANTA, AD ESEMPIO UN “CATASTINO” E UNA VOLTA IMPORTATO POTRA’ ESSERE COMPLETATO IL LAYOUT D’ESODO ED EMERGENZA.

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

SEGNALETICA ANTINCENDIO ED EVACUAZIONE

L’obiettivo della norma UNI EN ISO 7010:2019 è quello di ricondurre ad un codice condiviso a livello globale i segnali di sicurezza nella prevenzione degli infortuni, nella protezione da incendi, per l’informazione sui pericoli alla salute e nelle evacuazioni di emergenza.

UNI EN ISO 7010:2019 si applica a tutti gli ambienti di lavoro di tutti i settori ad esclusione di quello dei trasporti su rotaia, della navigazione e del trasporto aereo.

Raccolta pittogrammi antincendio, emergenza ed esodo in formato jpg utilizzabili per i propri layout antincendio e planimetrie evacuazione.

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

MATERIALE PER I CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO DI CUI AL D.LGS. 81/08 E AL D.M. 2/9/2021

Il Corpo nazionale dei vigili del fuoco ha reso disponibile del nuovo materiale didattico per i Corsi per addetti antincendio di cui al D.Lgs. 81/08 e al D.M. 2/9/2021

Tutte le nuove dispense sono redatte secondo i nuovi corsi di LIV.1 – LIV.2 – LIV.3

I documenti allegati sono tre (dispense per corsi 1-FOR, dispense per corsi 2-FOR, dispense per corsi 3-FOR) e riuniscono, in forma organica ed opportunamente revisionata ed aggiornata, tutte le informazioni e i dati che servono per illustrare i contenuti principali dei corsi di formazione ed addestramento per gli addetti antincendio.

I contenuti sono stati sviluppati con riferimento alla figura dell’addetto antincendio che assolve, oltre alle sue mansioni specifiche proprie dell’ambito lavorativo, anche i compiti per la gestione della sicurezza in esercizio ed in emergenza.

I diversi temi dei moduli didattici, da quelli prettamente teorici, quali quelli relativi ai principi della combustione, a quelli più tecnici della strategia antincendio e a quelli pratici, relativi all’utilizzo delle attrezzature di estinzione e di protezione, sono stati trattati cercando di evidenziare, per ciascun argomento, la rilevanza ai fini della strategia antincendio complessiva, anche con riferimento alle procedure di emergenza.

I principali riferimenti per la trattazione delle misure antincendio sono stati il Codice di prevenzione incendi e i decreti attuativi dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. 81/08 (D.M. 1/9/2021,
D.M. 2/9/2021, D.M. 3/9/2021) che, oltre a costituire la base per l’illustrazione degli argomenti, sono utilizzati direttamente in alcune parti ed integrati nella dispensa, come elementi sostanziali degli argomenti trattati.
Le dispense sono strutturate per essere utilizzate anche come materiale didattico da distribuire ai partecipanti ai corsi di formazione.

SUPPORTO DIDATTICO GRATUITO MESSO A DISPOSIZIONE
Supporti didattici per lo svolgimento dell’attività formativa Corsi di tipo 1 -FOR
Supporti didattici per lo svolgimento dell’attività formativa Corsi di tipo 2 -FOR
Supporti didattici per lo svolgimento dell’attività formativa Corsi di tipo 3 -FOR (1 PARTE)
Supporti didattici per lo svolgimento dell’attività formativa Corsi di tipo 3 -FOR (2 PARTE)

SLIDE POWERPOINT GRATUITE MESSE A DISPOSIZIONE

Slide powerpoint composto da 140 slide per lo svolgimento dell’attività formativa Corsi di tipo 1 -FOR

Slide powerpoint composto da 283 slide per lo svolgimento dell’attività formativa Corsi di tipo 2 -FOR

Slide powerpoint composto da 394 slide per lo svolgimento dell’attività formativa Corsi di tipo 3 -FOR

MODELLI IN WORD DI ATTESTATI FORMATIVI 1 -FOR  2 -FOR 3 -FOR

IN OMAGGIO E COMPRESO!!

A ORDINE E PAGAMENTO RICEVUTO ACCEDERETE IN POCHI MINUTI ALL’AREA ONLINE SPECIFICA DOVE TROVERETE TUTTO IL MATERIALE INDICATO IN QUESTA PAGINA WEB INFORMATIVA E  CHE VI METTIAMO A DISPOSIZIONE A TITOLO DI CONSULENZA BASE ONLINE FORNENDOVI ANCHE TUTTI I MODELLI E FOGLI EXCEL GRATUITI.

PIANO DI EMERGENZA ED EVACUAZIONE: 

Redatto ed editabile completamente in word, in riferimento al D.M. 3 agosto 2015 e in attuazione dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e D.M. 01/09/2021.

MANUALE E REGISTRO DEI CONTROLLI:

Redatto ed editabile completamente in word, in attuazione dell’art. 46 comma 3 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e D.M. 02/09/2021.

IN OMAGGIO E COMPRESO:

MODELLO WORD PIANO EMERGENZA ED EVACUAZIONE SEMPLIFICATO

CALCOLO IN EXCEL DEL CARICO D’INCENDIO SPECIFICO DI PROGETTO CON METODO STATISTICO  E ANALITICO

FOGLIO EXCEL REGISTRO DEI CONTROLLI (punto 2 Allegato I D.M. 01/09/2021)

MODELLI WORD VERBALE PROVA EVACUAZIONE E DESIGNAZIONE ADDETTI.

FOGLIO EXCEL VALUTAZIONE E MISURE PER SICUREZZA FASI LAVORATIVE/MANSIONI

FOGLIO EXCEL PER DISEGNARE LA PLANIMETRIA DIRETTAMENTE IN EXCEL

FOGLI EXCEL PER LA DETERMINAZIONE DEL PROFILO DI RISCHIO Rvita Rambiente Rbeni

FOGLIO EXCEL PER IL CALCOLO DEL RISCHIO CHIMICO AI FINI DELLA SICUREZZA

FOGLIO EXCEL PER IL CALCOLO ATMOSFERE ESPLOSIVE ATEX GAS – POLVERI

FOGLIO EXCEL CREAZIONE AUTOMATICA DA ELENCO NOMINATIVI INSERITI DELL’ORGANIGRAMMA DEL SERVIZIO EMERGENZE CON EVENTUALE DIPENDENZA GERARCHICA E RELATIVA FOTO DELL’ADDETTO.

PITTOGRAMMI UNI EN ISO 7010 IN FORMATO JPG (ANTINCENDIO/ESODO/EMERGENZE/SALVATAGGIO)

MATERIALE PER I CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO DI CUI AL D.LGS. 81/08 E AL D.M. 2/9/2021

Ti potrebbe interessare…